I 100 studenti sono selezionati, annualmente, da un Comitato guidato da Pascal Lamy ed Emma Bonino sulla base di criteri di diversità e inclusione (di genere, territoriale, cultura politica), di performance negli studi, di passione per la cosa pubblica.