13-09-2016

Dove vai, Europa? Da domani la prima Summer School della SdP

Una scuola “itinerante”, patrocinata dal Comune di Cesenatico, che coinvolgerà tutta la città: tra il Museo della Marineria, il teatro Comunale, stabilimenti balneari e hotel si svolgeranno 6 sessioni plenarie, 11 “talk” per gruppi di lavoro di 50 studenti, 4 “corner” (dibattiti). I temi sono le grandi sfide del prossimo futuro: cittadinanza, flussi migratori, integrazione, sicurezza, politica economica dell’Unione europea, la realizzazione di una vera unione e il rischio di una sua disintegrazione, il ruolo dei media e quello della politica, ma anche cultura e sport.
1495151553 summerschool no effetti depix400
Enrico Letta | Emma Bonino | Stefano Bonaccini | Marco Meloni | Mauro Berruto | Enrico Bertolino | Maria Chiara Carrozza | Francesco Clementi | Paola De Micheli | Marco Damilano | Ferruccio De Bortoli | Federico Fubini | Paolo Guerrieri | Cecile Kyenge | Andrea Montanino | Nando Pagnoncelli | Alessandro Rosina | Arrigo Sacchi | Dario Scannapieco   Dove vai, Europa? È questo il tema della prima Summer School organizzata dalla Scuola di Politiche, fondata nel 2015 da Enrico Letta e diretta da Marco Meloni, che si terrà a Cesenatico dal 15 al 18 settembre 2016. 200 ragazzi tra i 18 e 28 anni incontreranno importanti esperti del mondo istituzionale, imprenditoriale, accademico e dell’informazione per affrontare i temi al centro dell’agenda italiana ed europea. Una scuola “itinerante”, patrocinata dal Comune di Cesenatico, che coinvolgerà tutta la città: tra il Museo della Marineria, il teatro Comunale, stabilimenti balneari e hotel si svolgeranno 6 sessioni plenarie, 11 “talk” per gruppi di lavoro di 50 studenti, 4 “corner” (dibattiti). I temi sono le grandi sfide del prossimo futuro: cittadinanza, flussi migratori, integrazione, sicurezza, politica economica dell’Unione europea, la realizzazione di una vera unione e il rischio di una sua disintegrazione, il ruolo dei media e quello della politica, ma anche cultura e sport. A dare il via alla tre giorni di formazione, il 15 settembre, saranno i saluti di apertura di Enrico Letta e del sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli, ai quali farà seguito la prima plenaria, con l’intervento di Emma Bonino. La prima sera i partecipanti avranno l’opportunità di assistere, in esclusiva, alle prove aperte del nuovo spettacolo di Enrico Bertolino dal titolo Perché Boh. La giornata conclusiva sarà introdotta dai saluti di Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, e Paola De Micheli, deputata e sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze, cui seguiranno 60 minuti di confronto aperto tra Ferruccio de Bortoli e gli studenti e l’intervento finale di Enrico Letta, che parlerà delle cinque grandi domande per il 2017. Attenzione a formazione professionale e soft skills: un’esperienza unica nel suo genere A caratterizzare la Summer School appuntamenti come la sessione “Consigli per aspiranti lavoratori”: un’occasione per presentare ai giovani partecipanti, con gli interventi dei capi delle risorse umane di dieci grandi aziende italiane e internazionali, le modalità di reclutamento e valorizzazione delle risorse umane. Un’attenzione alla formazione e al futuro professionale degli studenti già concretizzata nella prima edizione della SdP, con attività ad hoc, e che ha riscosso grande apprezzamento tra gli studenti. Inoltre, ci saranno degli spazi dedicati allo sviluppo delle cosiddette “soft skills”: non solo contenuti, dunque, ma anche attività che stimolino la capacità di lavorare in squadra, di leggere la realtà con capacità critica e di confrontarsi con chi ha idee e storie diverse dalle proprie. Per questo sono stati pensati momenti appositi, con personalità esterne alla politica come Arrigo Sacchi, Mauro Berruto e lo stesso Bertolino, ma anche momenti più informali come le attività sportive di gruppo e le cene con i docenti. Immigrazione, economia, integrazione: un confronto con alcuni tra i più brillanti protagonisti europei A condurre i gruppi di studio, le plenarie e i dibattiti ci saranno anche: Maria Chiara Carrozza, Francesco Clementi, Marco Damilano, Federico Fubini, Paolo Guerrieri, Cécile Kyenge, Andrea Montanino, Nando Pagnoncelli, Alessandro Rosina, Dario Scannapieco. In questi quattro giorni i ragazzi partecipanti avranno la straordinaria opportunità di ascoltare da vicino e di confrontarsi direttamente con alcuni tra i protagonisti più preparati e capaci della scena italiana ed europea. Nel programma è possibile consultare il dettaglio dei temi e dei protagonisti che li affronteranno. La Summer School anticipa la seconda edizione della SdP. La Summer School sarà anche l’occasione per un simbolico passaggio di testimone tra gli studenti del primo anno e i nuovi ammessi al Corso 2017, per i quali la Scuola inizierà ufficialmente a ottobre. Anche quest’anno l’obiettivo sarà quello di accrescere le competenze dei 100 giovani ad alto potenziale ammessi al Corso 2017, migliorandone la capacità di reagire ai mutamenti con consapevolezza e di essere attori di innovazione nella vita professionale, civile e politica. Giovani, tra i 18 e i 25 anni, con una forte passione, pronti a dedicare parte del loro tempo alla vita pubblica e istituzionale con competenza e rigore etico: una nuova classe dirigente autorevole, aperta ed europea. http://www.scuoladipolitiche.eu/summer-school/ Scarica qui il programma completo #DoveVaiEuropa  #SummerSdP  
 
Categorie
TOP