30-06-2016

#SdPincontra Bari

Venerdì 1 luglio, alle ore 10,00 presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro si terrà la presentazione delle attività della Scuola di Politiche. All’appuntamento, “SdPincontra Uniba” interverranno Marco Meloni, Antonio Felice Uricchio, Francesco Boccia e Gianfranco Viesti. A introdurre l’incontro, Giuseppe Aprile e Francesco Francavilla, studenti della Scuola di Politiche.
1495151522 bari1

Il prossimo venerdì 1 luglio, alle ore 10,00 presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro – Centro Polifunzionale studenti, Sala Carlo De Trizio (P.zza Cesare Battisti, 1) – si terrà la presentazione delle attività della Scuola di Politiche fondata nel 2015 da Enrico Letta. L’appuntamento di Bari fa parte del ciclo di incontri organizzati nelle principali città universitarie italiane per illustrare le attività portate avanti fino ad ora dalla SdP, quelle che ci saranno nei prossimi mesi e i progetti in cantiere per il prossimo anno. All’appuntamento, “SdPincontra Uniba”, patrocinato dall’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, interverranno il direttore della Scuola di Politiche Marco Meloni, il rettore dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Antonio Felice Uricchio, Francesco Boccia, Presidente della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati e Gianfranco Viesti, professore di Economia applicata presso l'Università di Bari. A introdurre l’incontro, Giuseppe AprileFrancesco Francavilla, studenti della Scuola di Politiche. Un’occasione per confrontarsi sul tema della formazione alle politiche e alla politica con esponenti di associazioni giovanili, politiche e culturali. La Scuola di Politiche, fondata nel 2015 da Enrico Letta e diretta da Marco Meloni, nasce con l’intento di insegnare ai 100 giovani ammessi i contenuti che danno un senso effettivo alla politica. L’anno appena trascorso è stato un esperimento di grande successo dovuto principalmente alla professionalità di un corpo docente altamente qualificato. Gli studenti hanno partecipato gratuitamente a lezioni, conferenze, esercitazioni su temi sociali, politici, economici a livello nazionale e internazionale tenute da prestigiosi esponenti del mondo accademico, istituzionale, culturale e imprenditoriale italiano ed europeo. Alle lezioni in classe, sono state affiancate visite e incontri all’interno delle istituzioni italiane ed europee oltre ad un ciclo di Conferenze pubbliche con personalità quali Emma Bonino, Pascal Lamy, Herman Van Rompuy, Marc Lazar, Sabino Cassese e Giorgio Napolitano. Ancora, Romano Prodi ha tenuto la prima “Andreatta Lecture” della Scuola – che è dedicata appunto alla memoria di Nino Andreatta – mentre nel corso della visita a Bruxelles, a conclusione di questo primo anno, gli studenti sono stati coinvolti in visite alle Istituzioni, dibattiti, simulazioni e incontri informali con rappresentanti del Parlamento Europeo, della Commissione, del Consiglio, delle Lobbies e delle ONG che orbitano attorno alle istituzioni europee. Oltre otto ore di lezione al giorno, per tre venerdì al mese da ottobre a marzo, 2 “due giorni” di incontri e visite alle istituzioni italiane e una tre giorni a Bruxelles, nel cuore dell’Europa, 9 conferenze pubbliche e diversi incontri e seminari per oltre 200 ore di lezione con quasi 70 speaker. Dal 6 giugno scorso è possibile iscriversi al corso 2016-2017 che prenderà il via con la Summer School di settembre (Cesenatico, 15-18 settembre) e terminerà a giugno 2017 con la visita alle istituzioni europee. La partecipazione è gratuita e obbligatoria. L’iscrizione alla SdP è riservata ai giovani nati tra il 1° gennaio 1990 e il 31 dicembre 1997. Anche quest’anno la selezione dei 100 studenti ammessi sarà effettuata da un Comitato guidato da Emma Bonino e Pascal Lamy, Garanti della Scuola. Gli aspiranti studenti possono candidarsi fino al 3 luglio sul sito www.scuoladipolitiche.eu.

Categorie
TOP