Politiche europee

Andrea Garnero

Andrea Garnero, nato nel 1986 a Cuneo, è attualmente economista del lavoro presso la Direzione per l'Occupazione, il Lavoro e gli Affari Sociali dell'OCSE a Parigi. È anche ricercatore presso l’Université libre de Bruxelles e research affiliate presso l’istituto IZA di Bonn.

Si occupa in particolare di salari minimi e contrattazione collettiva nei paesi OCSE ed è uno degli autori dell’Employment Outlook dell’OCSE. Ha pubblicato i suoi studi accademici su diverse riviste scientifiche internazionali e per il Mulino ha curato con Simona Milio il libro “L'Unione divisa. Convergere per crescere insieme in Europa”.

Ha conseguito il dottorato di ricerca in economia del lavoro presso l'Ecole Normale Supérieure, la Paris School of Economics e l'Université libre di Bruxelles nel gennaio 2015. Precedentemente ha lavorato come assistente per gli affari economici e vice Sherpa G20 del Presidente del Consiglio italiano e come economista presso la Commissione europea (DG Occupazione e Affari Sociali). Fa parte de «Lo Spazio della Politica» e collabora saltuariamente con«lavoce.info», «Limes» e «il Foglio».

TOP